Vai al contenuto

Aspettando l’autunno

Pomeriggio d'Autunno, foto di Giovanni Orlando.

Ultima modifica del post: 28 giugno 2015.

Attendere l'autunno significa scorgere ciò che annuncia la nuova stagione, mentre l'estate volge al termine. Vuol dire veder partire cugini, zii, parenti che vengono solo d'estate e riprendere il corso della vita, dopo una pausa in cui si è stati insieme e si è fatto festa. È un passaggio in un limbo forse un po' mesto. Ma forse no. Se si ha qualche idea, specie nuova, qualche progetto, qualche indirizzo in  cui mettere le proprie cose per esplorarne di nuove allora questo passaggio diventa carico di attese, di speranze, di voglia di fare. Magari senza troppe aspettative, che spesso velano le possibilità. L'ideale è lasciarsi ingiallire le foglie, lasciare che diventino marroni e che si stacchino con lentezza, come gli alberi. È un po' il  cambiar muta, come certi animali. È il ciclo naturale che fa il suo corso ed allora lasciamo che lo compia anche all'interno dei nostri pensieri e dei nostri sentimenti. Magari anche solo per continuare ciò che in nuce è accaduto già durante l'estate. Perché, per esempio, per me attendere l'autunno significa:

  • continuare a controllare il mio peso, perché ho imparato a farlo;
  • passare dal Vitale's blog, il mio vecchio blog a questo nuovo blog;
  • partecipare, dall'1 al 10 ottobre, al Metodi Festival per imparare ancora e meglio l'improvvisazione teatrale;
  • dedicarmi al problem telling, anche grazie al blog;
  • approfondire tre approcci al pensiero oggetto dei miei studi estivi e cioè il pensiero visuale, il pensiero laterale e il pensiero illusionistico;
  • riprendere la mia attività di attore con nuovi casting e idee per spettacoli vecchie  e nuove;
  • volgere un nuovo sguardo non usuale ad Oria, dove vivo, dedicandole un nuovo spazio sul web;
  • aprirmi alle potenzialità che le prossime settimane mi mostreranno per accoglierle e coltivarle.

E tu, mia lettrice o mio lettore, stai aspettando l'autunno o sei ancorato a ciò che ci resta dell'estate? Che idee, che progetti, che speranze hai per l'autunno? Parlane, se vuoi, nello spazio dei commenti qui sotto.

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “Aspettando l’autunno

  1. Pingback: Sentieri d’autunno « Giuseppevitale's Blog

  2. Pingback: Sentieri d’autunno | Giuseppe Vitale's Blog

Rispondi