Vai al contenuto

Io almeno la satira la invoco

La società dei magnaccioni
La società dei magnaccioni. Credit: Filippo Ricca.

Che satira fai in tempi di crisi? La domanda andrebbe rivolta al grandissimo Dario Fo. Oppure potremmo rivolgerci anche a Michele Serra e alla sua satira preventiva e a Vauro. Chi è più esperto di loro, chi ci ha scommesso di più su la propria vita e la propria carriera? Potremmo anche rivolgere la stessa domanda a Daniele Luttazzi, grande esiliato della televisione italiana, o a Beppe Grillo, ancora più esiliato di lui. Si potrebbe anche sentire Crozza in merito.  Ma non sarei sicuro che alla stessa domanda saprebbe rispondere con competenza Birignao, o Birignano, o Brignano. Basta guardare il suo pezzo sui costi della casta. Non credo ci sia bisogno di dire molto: contenuti triti e ritriti, battute facili, ed invettive strappa-applausi. Quel che più mi colpisce è la banalizzazione delle vere questioni. Che cosa voglio dire? Provo a spiegarlo con questo mio video. Io la satira non la so fare, intendiamoci. Forse non so nemmeno cosa sia. Ma la invoco. Buona visione.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi