Vai al contenuto

Mappe mentali, mappe concettuali e la loro diversa struttura

Leaf Structure XI
Leaf Structure XI. Christoph Rupprecht.

Nel nostro quotidiano viaggio all'interno delle differenze tra mappe mentali e mappe concettuali finora:

Oggi guarderemo più da vicino la loro differente struttura. Nelle mappe mentali, infatti, si lascia fluire libero il pensiero e quindi le associazioni si posizionano secondo la logica radiale, di cui abbiamo parlato ieri, tramite delle diramazioni che vengono disegnate in modo sempre più sottile man mano che ci si allontana dal centro: è come se si mettesse un neurone in primo piano e quindi si vede il neurone al centro e attorno i gangli e gli altri neuroni sempre più piccoli, in ordine gerarchico.
La gerarchia nelle mappe mentali
C'è una sorta di profondità nelle mappe mentali che nelle mappe concettuali sparisce: la struttura torna bidimensionale e le idee chiave, chiamati concetti, sono tutte dello stesso ordine gerarchico d'importanza. Non solo. Vengono messe in relazione dalle connessioni. Ecco qui di seguito un esempio di mappa concettuale che ha per tema proprio la loro struttura.

Mappa concettuale sulla struttura delle mappe concettuali.
Mappa concettuale sulla struttura delle mappe concettuali.

Ti è piaciuto l’articolo? Vuoi saperne di più? Puoi visitare la pagina dedicata al pensiero visuale. E puoi anche partecipare ad un workshop di mind mapping. Appuntamento a domani con un'altra differenza tra i due tipi di mappe: il punto di partenza.

 

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi