Vai al contenuto

Perché la nazionale di Prandelli vince e piace

Italiano: L'allenatore italiano durante Italia...

La nazionale italiana di calcio domenica 1 luglio 2012 giocherà la finale dei campionati europei contro la Spagna: un risultato che quasi nessuno avrebbe potuto pronosticare a proposito della nazionale italiana. Comunque vada l'ultima partita per la squadra italiana è già un grosso risultato viste le grandi difficoltà, il grand canyon nella quale era precipitata dopo l'ultimo mondiale di calcio: eliminata al primo turno. Un successo che ha il principale artefice nel suo commissario tecnico: Cesare Prandelli. Ho provato a pensare per quali motivi la sua nazionale vince e piace. Ne ho trovati dieci:

  1. perché nonostante l'ostruzione dei presidenti delle squadre di club, tra cui soprattutto De Laurentis, ha lavorato sodo e ha creduto nel lavoro che stava facendo;
  2. perché ha dato fiducia a due giocatori ai quali non molti altri allenatori non avrebbero dato fiducia come Cassano e Balotelli che non a caso Lippi non convocò per l'ultimo mondiale;
  3. perché ha il coraggio di osare, di giocare di fronte a qualsiasi altro avversario e in questo ricorda il Foggia di Zeman;
  4. perché è un allenatore preparato e capace;
  5. perché ha ottime qualità come umiltà e gentilezza nei modi;
  6. perché invece che infarcire la squadra di sterili tatticismi ha prediletto verticalizzazioni e sovrapposizioni;
  7. perché nonostante le difficoltà dovute alle indagini sulle scommesse illegali che hanno coinvolto uno dei convocati, Criscito, ha saputo tenere duro;
  8. perché sa farsi rispettare dallo spogliatoio;
  9. perché sa prendere posizione anche in questioni scomode come quando nella prefazione del libro di Alessandro Cecchi Paone e Flavio Pagano Il campione innamorato. Giochi proibiti dello sport ha scritto: «Nel mondo del calcio e dello sport resiste ancora il tabù nei confronti dell'omosessualità, mentre ognuno deve vivere liberamente sé stesso, i propri desideri e i propri sentimenti»;
  10. perché è uno degli allenatori più eleganti al mondo.

E tu, cosa pensi di Cesare Prandelli?

Enhanced by Zemanta
Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “Perché la nazionale di Prandelli vince e piace

  1. Pingback: Della necessità di anticipare l’emergenza | Giuseppe Vitale's Blog

Rispondi