Storia di un contacunti e di un cuoco

Un momento dello spettacolo.
Un momento dello spettacolo "Cunti in tavola",

Oggi vi racconto la storia dell'impresa di un attore e di un cuoco che abitano nello stesso paese.  Il primo un giorno d'inverno ha un'idea: raccontare i cunti dei nonni in un locale. Così va dal titolare di un piccolo ristorante nel suo paese e gli racconta la sua idea: fare uno spettacolo con cunti, filastrocche, giullarate tra una portata e l'altra. L'attore si chiama Giuseppe e il cuoco, titolare del ristorante, si chiama Dino. Giuseppe si è già esibito con il suo spettacolo, da solo, in diverse piazze. Ma come reagiranno le persone che mangiano? Si lasceranno coinvolgere? Si divertiranno? E come organizzare il servizio? I dubbi e le perplessità sono tante. Giuseppe e Dino s'industriano per accogliere al meglio gli ospiti-clienti e intrattenerli tra un piatto e l'altro, tra un sapore e l'altro, tra una degustazione e l'altra. Chiamano l'evento Cunti in tavola e si mettono a fare un po' di pubblicità. La prima serata va bene. Ne fanno una seconda ed è un successo. Tanto che tutti e due vengono invitati in un altro locale, più capiente, una masseria dove durante tutto l'anno si organizzano diversi eventi. Si tratta della Masseria Triticum, a Francavilla Fontana.

Questa storia proseguirà il 30 aprile prossimo in questa masseria. E tu lettrice o lettore di questo post potrai esserne uno degli interpreti. Tutto quel che devi fare è prenotare l'evento e poi venirti a godere le storie da mangiare e i piatti da raccontare. Chiama per questo Graziana al 333 3338202, anche per chiedere ulteriori informazioni. Potrai così immergerti anche tu in atmosfere, suoni, racconti, sapori di altri tempi, di quando l'immaginazione era popolata dai personaggi delle fiabe che a sera gli anziani raccontavano. Tra queste potrai per esempio conoscere la storia di Ciucciu Cacaturnisi (il ciuccio cacasoldi), la Leggenda di san Pietro i mietitori e il prosciutto e altre ancora. E a fine serata assisterai anche ad un racconto improvvisato sul momento sulla base di suggerimenti che tu stesso potresti dare. Ti aspettiamo martedì 30 aprile alle 21.

Enhanced by Zemanta
Print Friendly

Rispondi