Il leone di San Cosimo

La mia Mompracem.

Foto di famiglia sul distributore della Fina a San Cosimo alla macchia nell'inverno del 1979.
Foto di famiglia sul distributore della Fina a San Cosimo alla macchia nell'inverno del 1979.

di Giuseppe Vitale
con Giuseppe Vitale

regia: Fabrizio Pugliese

Un bambino tra l’asilo e il primo anno di scuola trascorre gran parte del suo tempo libero sul santuario di San Cosimo alla Macchia di Oria, in provincia di Brindisi, dove i suoi genitori gestiscono tra il 1977 e il 1980 un piccolo distributore di carburanti. Difende tutto il santuario che sente come suo territorio immaginandosi ora un Sandokan che invece che essere re delle tigri è re dei leoni, che il bambino ama di più, e ora una sorta di sceriffo-cowboy sul set di Alla conquista del west. Un giorno però scopre tramite lo sfratto che viene intimato alla sua famiglia che la vera minaccia non viene dai pellegrini che frequentano quel posto ma dal vescovo, che ne è proprietario, e da due uomini in affari con lui: il direttore del mercato e il venditore monopolista delle candele. Si tratta allora del racconto in prima persona di un pezzetto d’infanzia tra ricordi veri e fantasie di un bambino il cui primo parco giochi è stato lo zoo del santuario. Questo lavoro è stato partorito all’interno del laboratorio di narrazione di Memoria Minerale a Mesagne tenuto da Francesco Niccolini tra Marzo e Aprile 2013.

In memoria di Mimmo.

Se vuoi saperne di più contattami con questo modulino qui sotto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Per quale spettacolo desideri informazioni? (richiesto)

Come hai saputo di questo spettacolo?

Scrivi qui un tuo messaggio

I dati personali da lei forniti, verranno utilizzati nei limiti e per il perseguimento delle finalità relative al presente modulo, nel rispetto dei principi stabiliti dal Codice della Privacy (D.Lgs. 196/2003) e per esercitare i diritti a lei riconosciuti dall’articolo 7 del Codice della privacy suddetto, potrà rivolgersi al Titolare del trattamento scrivendo a mail@giuseppevitale.it.