Vai al contenuto

3

Ritratto a sanguigna di Cosimo Vitale.
Ritratto a sanguigna di Cosimo Vitale, da parte di suo papà Leonardo.

Sedici anni fa, verso le quattro del pomeriggio, vidi mio fratello nella nostra cameretta mentre si asciugava i suoi capelli castani, con addosso la maglietta e i pantaloni bianchi. Poi mi rigirai nel letto dove stavo dormendo. Lui salutò nostra madre e si mise in macchina per raggiungere la pizzeria dove lavorava come pizzaiolo. Però non ci arrivò. Così ogni 18 agosto ho appuntamento con il ricordo più difficile da gestire della mia vita. Con l'evento meno facile da raccontare. Ma che non desidero tacere. Questa estate sono aiutato dal racconto a cui sto lavorando Il leone di San Cosimo, la mia Mompracem di cui ho già pubblicato in questo blog l'incipit. Penso di far cosa gradita ai lettori del blog e a chi ricorda mio fratello Cosimo, che tutti chiamiamo Mimmo, nel pubblicare un passaggio di questo racconto che riguarda la sua nascita. Buona lettura.

...continua a leggere "La storia di un bambino che fu mio fratello"

Ultima modifica il 6 maggio 2016 alle 14:26

Unofficial wordpress 3.6 "Oscar" banner.
Unofficial wordpress 3.6 "Oscar" banner.

Anche il Giuseppe Vitale's Blog ha un Oscar! Sto parlando di Oscar Peterson, pianista canadese di musica jazz al quale la versione 3.6 di WordPress è stata tributata. Ho appena aggiornato il blog alla nuova release di WordPress. Tra le novità quelle più importanti mi sembrano:

 

  • il suporto per "embeddare" in modo diretto l'audio e il video, senza cioè ricorrere a plugin;
  • le integrazioni con Spotify, Rdio e SoundCloud;
  • la possibilità di tenere a disposizione in qualsiasi momento le varie versioni dei post salvati.

Per chi ha l'host su Aruba la procedura per l'aggiornamento resta invariata ed è quella che ho già descritto in un post.

Da oggi questo blog diventa un po' jazz, con tutto quel che questo vuol dire in termini di qualità non solo del codice dei post, delle pagine, dei plugin oppure del tema. Il jazz sta soprattutto nell'approccio che io ci metto: tanta applicazione, attenzione a tutto ciò che di nuovo si muove nel mondo del cinema, del teatro e degli altri interessi di cui spesso vi parlo, post sempre pensati per dare contenuti utili e gradevoli. E ora... let Oscar play for us.

 

Enhanced by Zemanta

Mappa mentale agosto 2013
Mappa mentale per planning agosto 2013. Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

È il più caldo e afoso di tutto l'anno, è quello che picchia di più e colpisce il nostro pianeta con i suoi raggi diretti e perpendicolari. Viene chiamato solleone. Tutti noi cerchiamo più o meno scampo salvo chi ama l'abbronzatura. C'è tuttavia una pianta che gira di continuo il suo capolino verso il sole: è il girasole che ho scelto come immagine centrale della mia mappa mentale che si vede qui sopra. Altri non è che un disegno che illustra il tema della mappa: il mese di agosto di quest'anno o, meglio, il mio planning personale per questo periodo. Anche se non ne avete mai vista o realizzata una non è complicato comprenderla. Somiglia, infatti, al fiore centrale che ho disegnato. Dal centro partono, come si può vedere, i principali rami che sono gli aspetti più importanti della pianificazione che ho scelto. Potrei scriverli sotto forma di scaletta ma la tecnica che uso ha i suoi vantaggi. Ad esempio l'immediatezza che solo le immagini comunicano e la facilità con cui realizzano interazioni con i neuroni del cervello. 

Le mappe mentali sono potenti strumenti di rappresentazione grafica del pensiero per organizzare ogni risorsa nella propria vita.

Così con questo ultimo post voglio raggiungere due obiettivi:
  1. parlarvi dei progetti e delle iniziative che sto seguendo sperando di avervi come collaboratori e interlocutori;
  2. farvi vedere come potete usare con efficacia una mappa mentale per pensare e organizzare il vostro tempo.

...continua a leggere "Pianificare il proprio tempo come i girasoli"