Vai al contenuto

Tommy's actions towards Dil in The Rugrats Mov...
Tommy's actions towards Dil in The Rugrats Movie parallels the Sacrifice of Isaac. (Photo credit: Wikipedia)

Da un po' di tempo a questa parte sto prendendo atto dei miei errori nei confronti del prossimo. Devo dire che ne faccio tanti. E un po' grazie ai consigli che degli amici mi danno e un po' grazie al confronto con alcuni testi che parlano di comportamento sto cercando di correggere i miei difetti, di smussare gli spigoli, di avere migliori relazioni. Stamattina ho fatto mente locale ad alcuni aspetti e a mia volta mi permetto di suggerire alcune azioni che possono ingentilire le nostre giornate.

Osserviamo le persone. Ascoltiamole non soltanto per le parole che esprimono. Cerchiamo di capirne interessi, bisogni, desideri. Mettiamoci a loro servizio per la parte più nobile di essi. Incoraggiamole e facciamo diventarle protagoniste. Facciamo tutto questo con sincerità, senza pensare al nostro tornaconto. Non aspettiamoci ricompense.

...continua a leggere "Le azioni migliori che possiamo compiere ogni giorno"

Se devi fare una sorpresa rendila drammatica. Perché? Perché attirerà molto di più l'attenzione, semplice. Come accade in questo video.

Tutto quello che i destinatari devono fare, in questo caso, è schiacciare un bottone. Dopodiché può succedere di tutto. Una tv belga ha pensato di pubblicizzare così il suo canale ad alta definizione, così alta che ci puoi finire dentro, come nel sequel della pubblicità.

Disneyland 14
Disneyland 14 (Photo credit: William Shewbridge)

In questo altro caso le conseguenze sono ancora più drammatiche. Infatti nello striscione finale si parla di "dose quotidiana di dramma", quella dose che ci fa salire l'adrenalina perché siamo parte di un'avventura. Lo stesso meccanismo, a pensarci bene, dei parchi ricreativi e tematici o, se vogliamo, dei luna park. Che cosa chiedono le persone a Disneyland o a Gardaland? Vivere una storia, a grande contenuto drammatico, in totale sicurezza e relax. Lo stesso accade con le crociere e con i centri commerciali. Si tratta di una grande domanda di spettacolo.

...continua a leggere "La quotidiana dose di dramma per divertirci"

3

Trojan horse
Trojan horse (Photo credit: tryangulation)

Cinema e tv lo fanno, perché voi no?

Questo è il titolo provocatorio di uno dei capitoli di Come trattare gli altri e farseli amici, di Dale Carnegie (Tascabili Bompiani). Pensate che la verità basti?

La verità da sola non basta. Dev'essere resa vivida, interessante, drammatica, si deve usare uno stile spettacolare. Lo fa il cinema, lo fa la televisione, e lo dobbiamo fare anche noi se vogliamo ottenere attenzione.

Da grande esperto di sviluppo personale e di leadership Dale sapeva bene che occorre rendere spettacolari le nostre idee.  Nel suo libro cita i vetrinisti e gli spot televisivi. Non solo. Ci parla anche del genitore di un bambino che s'inventa il passaggio del trenino nella sua cameretta per fargli raccogliere tutti i giocattoli che vi ha sparso a fine giornata.  Significativo è poi l'aneddoto di Jim Yeamans, un venditore, che convince il suo cliente a cambiare il registratore di cassa facendo tintinnare delle monete per terra per fargli capire che stava buttando via i soldi.  Come notevole è anche l'esempio del venditore di creme di bellezza che dispose trentadue vasetti della concorrenza con "affrancato un cartellino che riassumeva i risultati della ricerca i modo conciso e drammatico". Così colpì l'attenzione del suo acquirente che si dimostrò interessatissimo.

...continua a leggere "Sulla necessità di drammatizzare le proprie idee"