Vai al contenuto

Ultima modifica il 14 maggio 2018 alle 16:51

Suzaku Catches Retreat of a Black Hole's Disk
Suzaku Catches Retreat of a Black Hole's Disk. NASA Goddard Space Flight Center.

Hai mai dato qualcosa di gratis ai tuoi clienti? Qual'è la reputazione della tua azienda? Due domande, queste, che hanno sempre una maggiore importanza, grazie soprattutto alla rete. E alle quali non ci possiamo più sottrarre. In questo post spiego perché.

I luoghi che si sono isolati dal resto dell'universo hanno fornito una delle forze con la maggiore influenza nel plasmarlo. Stiamo parlando dei buchi neri che sembra abbiano una forza regolatrice per la galassia in cui sono inseriti. Pare che il buco nero della nostra galassia l'abbia plasmata a tal punto da permettere la vita sul pianeta terra. È un contributo questo che viene da una forza opposta ed equilibratrice rispetto alla formazione di nuovi corpi celesti. Ne parla un articolo di Caleb Scharf, astronomo americano, dal titolo La generosità dei buchi neri apparso nel numero di settembre 2012 su Le scienze, dedicato proprio al complesso legame tra il buco nero al centro della Via Lattea e la vita sulla terra.

È un sistema, questo, in cui sono previste due opposte forze: una creatrice e l'altra divoratrice. Ciò crea l'equilibrio per il sistema stesso. Da una parte chi crea e produce, dall'altra chi consuma e divora. Se una delle due forze prevale il sistema salta: o viene consumato tutto o si produce troppa materia oppure ancora si finisce per non avere più stimoli per produrla.

...continua a leggere "Fare business con l’universo che ha fame"

Oggetti per terra
Oggetti cascati per terra dalla scrivania.

Sono inciampato in nel cavo di rete attaccato ad un vecchio computer e ho fatto cascare degli oggetti dalla mia scrivania per terra. Alcuni di essi si possono vedere nella fotografia qui sopra. Stavo per raccoglierli per metterli a posto quando ho osservato meglio e ne ho tratto alcune considerazioni che voglio condividere con voi. Perché ho scoperto che  anche gli oggetti hanno una intelligenza collettiva che li guida. Gli esperti di fisica e geometria potranno sbizzarrirsi. Non sono un esperto in queste materie tuttavia ma tuttavia il mio intento è far notare dei comportamenti e trarne degli spunti.

Prima di tutto gli oggetti hanno occupato tutto lo spazio della stanza: alcuni di essi, che non sono riuscito ad inquadrare nella foto, erano a notevole distanza dal centro. E' come se tendessero a distribuirsi un po' ovunque, come succede con i liquidi che occupano tutto lo spazio disponibile. Ciò che avviene per i fluidi, quindi, accade anche per altro. Non è un caso che seguendo le dinamiche della meccanica dei fluidi o, meglio, la fluidodinamica si studi il traffico delle città per esempio.

...continua a leggere "Gli oggetti e la loro lezione di fisica, geografia e filosofia"